Wheeling fabriano

Rarità nel mondo dei fumetti ve ne sono a iosa, da sempre i collezionisti hanno dovuto patire e sudare le proverbiali sette camice per riuscire a completare le proprie collezioni; numeri “chiave”, numeri difficili, numeri rari e a volte introvabili.

I motivi di queste rarità sono i più diversi: basse tirature, errori di varia natura che hanno portato alla distruzione molte copie o anche per motivi che semplicemente non si conoscono, fatto sta che difficilmente nei singoli casi si possa dare per certo il numero di copie esistenti se non per approssimazione.

Diverso è il caso dei cosiddetti “out sider”, varianti in tiratura limitata e con caratteristiche diverse rispetto alla normale edizione e di solito non messi in commercio ma distribuiti in modo diverso.

Come ad esempio il numero 500 di Spider-Man stampato nella sua variante della ragnatela blu in soli 300 esemplari e distribuito in poche copie alle fumetterie. Fra i più ambiti possiamo citare il Wheeling in carta fabriano e il Rodeo 100 patinato.

L' Archivio internazionale della stampa a fumetti 1972 dedica un riconoscimento ad Hugo Pratt, un bel volume cartonato orizzontale, ” Wheeling “ edito da Ivaldi. Alla sua presentazione alcuni giornalisti e personalità presenti vennero fatte omaggio dello stesso volume ma stampato su carta fabriano di pregio e di più alta grammatura.

Questo particolare volume è alto quasi il doppio del volume normale, circa 4 cm e pesa quasi 2 chili rispetto ai quasi 1,6 dell'altro, naturalmente anche la resa grafica dei disegni e acquerelli è superiore.

Wheeling

La tiratura del Wheeling in carta fabriano è ritenuta da molti in 40-50 esemplari, anche se probabilmente si aggirerà sui 100 o poco più, cifra che lo stesso Ivaldi sembrerebbe ricordare.

Rodeo 100 in carta patinata.

Qui possiamo citare una testimonianza autorevole, lo stesso Gino D'antonio, il quale disse che alcuni collaboratori in seno alla Bonelli decisero di far stampare, utilizzando una carta patinata, alcuni pezzi del numero 100 della Collana Rodeo per omaggiare la serie. Questi pochi pezzi vennero distribuiti a vari collaboratori e redattori. Allo stesso D'antonio ne venne regalata una copia, che è la stessa che vedete in foto.

Sempre il maestro riguardo alla tiratura accennò ad una cinquantina di copie, anche se è probabile che siano poche di più.

Rodeo 100

La copertina è in cartoncino identica alle altre, anche il tipo di colla è quello usato per le copie normali ed è probabilmente questa la causa del difetto che si riscontra in questi albi: un facile e terribile spaginamento che ha sicuramente contribuito, insieme anche ad una cover bianca, ad assottigliare il numero di copie in circolazione in almeno ottimo stato.

Sia il Wheeling in carta fabriano che il Rodeo 100 patinato sono oggetti rari e pregiati, soprattutto il primo ha estimatori ed è ricercato anche in Francia, Svizzera Belgio, certo grazie al respiro internazionale del grande Maestro Hugo Pratt.

Difficilmente si trovano copie in vendita e soprattutto in condizioni ottime, la buona notizia è che non sono indispensabili per chiudere eventuali serie o collane essendo appunto dei “ fuori gioco”

Articolo già apparso sul sito Baci e Spari nel giugno 2011.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna