Copertina Dago 6

Una buona notizia per gli appassionati di Dago!

Fra pochi giorni sarà disponibile il sesto volume targato Uchronia. In questa avventura spicca fra i protagonisti, come da titolo, lo scrittore Umberto, chiaramente ispirato al grande Umberto Eco, e non solo fisicamente.

La storia sceneggiata da Robin Wood e disegnata da Carlos Gomez, è gia apparsa su Lanciostory nel 2006 e viene qui riproposta con colorazione di Edgar Arce e alcune piccole modifiche nei testi e nelle immagini, apportate logicamente dagli autori.

Il volume potrà essere acquistato online da fine mese  sul sito di Uchronia Editore, il cui link troverete nella pagina dei nostri "Compagni di viaggio".

Un grazie a Fabio Romiti, compagno di viaggio che son lieto di annoverare ormai fra i miei cari amici; grazie per l'anteprima ma sopratutto grazie per il riproponimento della storia in questa bella veste grafica, come è consuetudine per le sue pubblicazioni, nelle quali traspare nettamente tutta la passione che lui mette nella loro realizzazione.

Dalla presentazione:

"Cronologicamente, questa saga anticipa le altre pubblicate finora da Uchronia.
Dago ha da poco incontrato Boreas, non ha ancora conosciuto suo figlio
Cesare, porta ancora il vistoso mantello dai riflessi rossi, e… ha un grosso e
pesante coltello, che non è da confondere con la daga che gli è stata conficcata
nella schiena dall’amico traditore Barazzuti. La daga fatale - così come mi
conferma Robin Wood - è sempre lì, e ogni tanto Dago la guarda per ricordarsi
di chi l’ha pugnalato alle spalle e ha complottato lo sterminio della sua
famiglia. E, probabilmente, Barazzuti farà altrettanto con la custodia vuota che
ospitava la terribile arma, consumato dall’ossessione che là fuori, da qualche
parte, Dago è vivo e lo attende."

Dago e Umberto

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna