Sandman

Sandman è una di quelle serie a fumetti che hanno lasciato il segno e reso il suo autore Neil Gaiman una star a livello internazionale. Sandman è un bellissimo fumetto, riconosciuto da pubblico e critica.
Sandman è questo e molto di più. Credo che la mia esperienza con questa serie sia esplicativa: l'ho incontrato e letto per la prima volta qualche anno fa. Letto in maniera frettolosa e non cronologica, non mi era piaciuto per nulla. Tutti ne parlavano bene e così gli ho dato una seconda occasione, per mia fortuna.
E questa volta mi ha conquistato. Non è un fumetto per tutti e non è un fumetto facile.
Sandman è il Signore dei Sogni, uno dei sette Eterni, incarnazione senza tempo di sette forze elementari (morte, destino, disperazione, delirio, desiderio, distruzione e sogno) e nei 10 volumi regolari della serie seguiamo la storia sua e di altre figure a lui vicine. Fin dal primo volume (comunque il meno riuscito della serie) ci si accorge di non avere a che fare con una serie come le altre. Non ci sono battaglie a colpi di esplosioni, laser o altro.
Il vero potere è altra cosa. Non è fisico. Ed è proprio qui che Sandman presenta una dei suoi aspetti peculiari.
Il potere è visto come Potere, non come forza fisica.
E il potere dei sogni domina il sonno, le speranze e la volontà di vivere.
L'inferno sarebbe così terribile se i dannati non potessero sognare il paradiso? Se fossero incapaci di ambire la pace?

Tavola da Sandman

E come si può combattere contro il semplice, primitivo bisogno di addormentarsi? Anche sapendo che poi non ci si sveglierà più?
Il vero cuore di questa serie, puro contrasto logico essendo Sogno il Signore delle Storie, con la sua biblioteca che contiene ogni storia scritta o soltanto immaginata, non sono le storie raccontate ma i personaggi, non semplici orpelli ma veri protagonisti con le complesse sfaccettature dei loro caratteri.
E gli stessi Eterni non sono da meno, che, come suggerito da Distruzione stesso, non sono semplici rappresentazioni del loro potere, ma entità con due facce.
Così come Morte è umana, con rispetto per la vita e dolce nella morte, Distruzione è stanco del dolore e alla ricerca di pace e tranquillità, mentre Sogno è irrimediabilmente legato alla realtà. Legame che lo porterà alla distruzione.
La vita editoriale italiana di questo capolavoro è piuttosto travagliata , partendo con un paio di episodi nella rivista “Horror”, passando poi su "DC Comics Presents".
La Comic Art lo pubblicò poi in albetti spillati che proseguivano la storia da dove era stata lasciata. Uscirono 12 numeri, in un'edizione francamente dimenticabile.
Dopo la chiusura delle pubblicazioni Comic Art, riprese a essere pubblicato sulla rivista “Il Corvo presenta”. Solo grazie al buon risultato ottenuto dalla pubblicazione del brossurato “Il gioco della vita” questa serie troverà una pubblicazione totale delle storie, in volumi brossurati editi dalla Magic Press, ristampando pure “Il gioco della vita” in una nuova edizione, anche se la pubblicazione non rispetterà l'ordine cronologico delle storie. Contemporaneamente i volumi vengono proposti anche in una più raffinata (e cara) edizione cartonata piuttosto rara e ricercata dai collezionisti (me compreso :)).
Questa edizione, sempre verrà riveduta e corretta e parzialmente ristampata in versione esclusivamente brossurata.


Ultimamente la Planeta sta ristampando tutta la serie anche se non si hanno ancora certezze sul suo proseguimento.
Dal punto di vista collezionistico sono proprio le due edizioni Magic Press (la prima brossurata e la cartonata) ad avere un certo interesse, e sono proprio su queste che mi voglio concentrare.
Tutte le copertine, sia dei cartonati che dei brossurati sono di Dave McKean, che ha disegnato le copertine di tutti gli albi originali. Il contenuto dei volumi è assolutamente identico e tra le versioni cartonate o brossurate l'unica differenza sembra essere oltre alla copertina e al prezzo di vendita la diversa rilegatura delle pagine. Unica eccezione la prima stampa de “Il gioco della vita” che comunque non fa parte della serie in questione, anche se non posso non parlarne...

Un ringraziamento speciale a Gianni, per tutte le foto, le informazioni e per la competenza e la disponibilità dimostrata. Grazie mille.

Sandman

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna