Sharaz-DE

Sharaz-De

Sergio Toppi al suo massimo, secondo i miei personalissimi gusti.
In questo splendido volume, da me recentissimamente scoperto ( mia grandissima colpa), viene presentata la storia di un re, che dopo essere stato tradito dalla sua regina, trascorre ogni notte con una donna diversa, finché non incontrerà Sharaz-De, che si guadagnerà ogni volta un giorno in più di vita raccontando ogni notte una nuova storia al sovrano. Questo per "Mille e una notte".
Storie brevi, fantastiche e affascinanti, splendidamente incorniciate dai disegni di Toppi, sempre raffinati ma con composizioni grafiche che donano alla pagina quel tocco di onirico che permette al disegno di “uscire” dalla pagina e influenzare la nostra fantasia.
E anche lo singole storie sono tra le migliori rappresentate da Toppi, rese dai suoi disegni intense e originali e che spesso riescono ad avere una dimensione propria, incantevoli anche al di fuori del contesto del volume, prive di quelle invenzioni grafiche che in altre occasioni mi hanno lasciato dubbioso...
Insomma un volume raffinato ma al tempo stesso dotato di grande forza narrativa e visiva, che racchiude una serie di storie brevi, in cui Toppi riesce sempre a dare il meglio di sé... e in questo caso anche qualcosa di più!

Devilman

DevilmanUno dei manga più famosi del mondo, e forse il capolavoro di uno degli autori orientali più amati, Go Nagai.
Parlare di Devilman non è cosa facile, perché è un'opera piena di difetti...
I disegni sentono il peso degli anni e non possono certo competere con opere più moderne o con quelli dei grandi disegnatori occidentali. La storia inizia con una trama che ha ben poco senso, ben poco credibile e pure un poco ridicola...
Poi come commentare uno dei primi combattimenti...
Insomma detto così ci sarebbe da chiedersi cosa ci faccia qui Devilman, tra i consigli per la lettura.

Ci sta, e ci sta bene, perché non so se per progettazione iniziale, o per una improvvisa illuminazione dell'autore tutto cambia. La storia iniziale viene ridiscussa (non ci avrete creduto veramente?), la lotta diventa bestiale e gli uomini si mischiano ai demoni.
Non più lo solita invasione di cattivi, con gli uomini eroi a salvare il pianeta. Ma una battaglia dove non c'è nulla di buono, i deboli soffrono e muoiono e i forti impongono il loro volere... Una umanità privata dei suoi privilegi incapace di rimanere tale e ridiventata bestiale...
Siamo sicuri che il male abbia la forma di mostri? O ha forma umana? Una delle prime, e forse la più brutale, accusa al mondo e all'uomo, pronto a condannare i diversi e a porre dubbi sull'umanità, non più sempre unita contro il male ma fonte essa stessa di malvagità.
Nelle difficoltà i buoni si uniranno e i malvagi prolifereranno.


D.U.C.K.

D.U.C.K.

Dedicate to Uncle Carl Barks, firmato Don Rosa!
Detto in semplici parole, la storia biografica di Zio Paperone, prima di entrare nelle vite di Paperino & Co.
Vedrete così ricostruita la storia del papero più ricco del mondo, partendo dalla Scozia attraverso tutto il mondo, n fantastiche avventure che riprendono e giustificano gli spunti usati da Barks nelle sue storie più famose.
In questo volume avremo quindi il privilegio di capire come tutto è iniziato.
Dire che si tratta di un volume immancabile per chi ama i paperi targati Disney mi sembra quasi inutile, come è inutile star qui a parlarvi dell'arte di Don Rosa...
L'unica nota particolare che ritengo doveroso segnalare, oltre alla presenza di tutte le spiegazioni dell'autore sulle sue storie e da quale particolare inventato da Barks abbia ricostruito gli eventi narrati in questo volume, c'è la vignetta illustrata nella foto...
Forse l'unico caso in cui, nel mondo Disney classico, si fa riferimento diretto alla morte... e non parliamo di pro-pro zii, ma di famiglia vera, padri e madri.
Non più solo nipoti!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna