Verde!

In campo fumettistico siamo abituati a parlare di "neri" e magari anche di "gialli".
Oggi voglio provare a parlarvi di "verdi".
No, non si tratta di fumetti ambientalistici, tranquilli.
Poco tempo fa, riordinando la mia collezione di miniature di supereroi Marvel, mi è saltata all'occhio la colorazione dei costumi dei vari personaggi, con la conseguente constatazione che il colore più usato per caratterizzare i cosidetti cattivi, è il verde.
Eppure nella mia memoria il verde era saldamente ancorato alla positività. Come mai nel caso della Marvel rappresenta invece i malvagi?
Non ci sono dubbi. Basta guardare gli acerrimi nemici dell'Uomo Ragno: quasi tutta la sfilza dei cattivissimi, dal Dottor Octopus all'Avvoltoio, la Lucertola e Goblin ...l'Uomo Sabbia ed Elektro, ci abbaglia col suo verde.

HydraNe sanno qualcosa anche i Fantastici 4 contrapposti al Dottor Destino e all' Uomo Talpa. Anche Devil, contro lo Scorpione o il Coleottero, e che dire del perfido Loki, fratello di Thor...?
L'elenco è lungo, cito fra gli altri l'Incantatrice, Abomination, Kang, il Mandarino, l'Uomo Impossibile, la Vipera, Annhilus, Polaris e Mysterio.
Anche i perfidi Skrull sono verdi; il verde è il colore degli invasori, gli infiltrati che si sono mascherati da eroi per ingannarci, come nel recente SECRET INVASION. Oppure il colore dei destabilizzatori, dei terroristi, come le uniformi dei membri dell'Hydra, spina nel fianco di Nick Fury e dei suoi agenti dello Shield.

Fra i buoni, sono ben pochi a fregiarsi di questo colore, Iron First, la Visione, Jean Grey (però sappiamo che alla fine, come fenice tanto buona non è). Hulk e She-Hulk, che voi mi definirete non dichiaratamente cattivi, sfoggiano il colore dello smeraldo, ma non mi sento di definirli "buoni" ... se esistessero nella realtà, chi di voi se la sentirebbe di farci una chiacchieratina a quattr'occhi? Non per niente diventano verdi di bile per la rabbia.
Insomma, anche tenendo conto di qualcuno che di certo è sfuggito al mio elenco, penso proprio che la bilancia penda indiscutibilmente dalla parte dei cattivi.

Maggior fortuna (o speranza?) nelle fila degli eroi DC, dove troviamo saldamente in testa Lanterna Verde e Freccia verde, equilibrati però dalla malefica Poison Ivy che altro colore non potrebbe usare e dal Joker, che nemmeno lo disprezza.
Non dimentichiamoci E-Nigma... Ra's al Ghul e Lex Luthor, Killer Croc e Two Faces...
Martian Manhunter risolleva un po' le sorti dei buoni, aiutato dai pantaloni dell'Uomo e della Donna Falco.
Un pari e patta, quindi? Sembrerebbe quasi di si.
Ma un momento... di che colore abbiamo detto che è la Kryptonite?

Facendo una piccola ricerca, una ricerca alla buona, intendiamoci, senza pretese di verità assoluta, vengono fuori cose interessanti.
Allora, cosa sappiamo del colore verde?

Uno smeraldoCome ho detto in apertura, il colore verde viene nella norma abbinato alla positività.
Probabilmente perchè è il colore della natura, delle piante che producono l'ossigeno che ci permette di vivere.
Il verde di un prato o di un bosco ci dona relax, esprime pace e armonia
Sbagliato! Non è così ovunque: paese che vai, usanza che trovi.

Il verde ci indica la via libera, la salvezza di un'uscita di sicurezza.
Simboleggia l'interesse ai problemi legati alla salvaguardia della natura e in molte culture è il simbolo degli alberi.
E' il colore dello smeraldo che indica bellezza ed è anche quello del denaro per eccellenza, i dollari. Ma indica anche la mancanza dello stesso, quando si è "al verde".

Lo ritroviamo anche come colore del veleno, mi viene in mente il T-Virus di "Resident Evil", per fare un esempio recente; ma anche il fumo che esce dal calderone di ogni strega che si rispetti, non avrà altro colore.

Nel passato troviamo interpretazioni contrastanti, a seconda delle differenti culture che si prendono in esame.
Per gli egizi era il colore della resurrezione e della fertilità. Abbinato alla Dea Osiride, quindi il colore della morte; ma anche della saggezza perchè Osiride è il sovrano dell'aldilà.
In altre culture è il colore della pazzia, della disperazione e della bile malvagia, dell'invidia o dell'inesperienza.
Per Dante nella Divina Commedia, rappresenta il colore della speranza.
In alchimia era il colore di sostanze che scioglievano l'oro, alla base della creazione della "pietra filosofale" .
Nel medioevo era il colore dell'amore, ma anche quello dei serpenti più velenosi e di creature malvagie e demoniache. Numerose le rappresentazioni del diavolo in questo colore.
Anche i Celti evitavano di usarlo per i propri abiti, associandolo alla sfortuna e alla morte, eppure è il colore che li rappresenta. I folletti della mitologia inglese, buoni o cattivi a seconda dei casi, sono verdi (faries).

Il verde porta jella, lo dimostra anche questo piccolo aneddoto che forse non tutti conoscono:
il colore "verde-veleno" e gia il nome la dice tutta, nasce nel 1800 dal "Verde di Schweinfurter". Un colore usato nella pittura, ricavato fra l'altro dal rame-arsenico.
Una volta asciutto il malefico colore sprigionava dei vapori di arsenico, pericolosissimi per chi si intratteneva in ambienti trattati con esso. Pare che anche la morte di Napoleone sia dovuta ad un lento avvelenamento causato da questo tipo di vernice di cui aveva fatto dipingere le sue stanze nella dimora d'esilio di Sant'Elena.

Tornando al mondo dei fumetti, lo ritroviamo perfino nelle vignette del Signor Bonaventura, a indicare il cattivo di turno. Un caso?

Il Signor Bonaventura

Insomma, che vi piaccia o meno, il verde nei fumetti, e nello specifico nell'universo Marvel, era e resta il colore dei cattivi. Altro che verde speranza: cattiveria... o quanto meno, pericolo!

Sarà stata una scelta dettata dal caso, basata sull'impatto ottico dei personaggi, per meglio distinguerli dagli eroi?
Il colore della "sicurezza" e del "relax" è per eccellenza, il blu. Non per niente è stato abbinato alle divise dei poliziotti, i nostri amici e soccorritori come cita il motto del corpo di polizia americano.

Lo ritroviamo infatti nella maggior parte dei costumi dei supereroi "buoni", vedasi il primo Batman, quando ancora non era tormentato dai dubbi da cavaliere oscuro, o i Fantastici 4 e Capitan America, per fare un esempio concreto.
Il blu, insieme al rosso e al bianco; guarda caso, i colori presenti nella bandiera americana e con i quali si mettono insieme una gran parte dei costumi dei supereroi "buoni" della Marvel. E' quindi probabile che la scelta del verde per i cosidetti "Villains" sia effettivamente solo un fatto dovuto a dover meglio distinguerli dai "buoni".

Eroi e villani


Perchè nella realtà un avvoltoio non è verde, e mi pare che nemmeno uno scorpione lo sia, anche se al giorno d'oggi non ci giurerei comunque.
Teorie più fantascientifiche potrebbero portarci a pensare che ci siano dei collegamenti alla guerra fredda. Attribuire il colore verde al pericolo... ma perchè e per suscitare quali strane influenze subliminali?
Il colore verde sarà mica stato quello che l'inconscio abbinava, per esempio, ai russi? Forse, o forse no, perchè cosa c'entrerebbe il verde con i russi?
Del resto anche il "pericolo giallo", era in effetti rosso, quindi nemmeno mi sentirei di escluderlo.

Che confusione, vero? Si, non è il caso con questo caldo... forse è proprio sua la causa di questa strana divagazione. Sarà meglio tornare in spiaggia, o dormirci sopra, dopo aver bevuto una tazza di the verde... No meglio di no, troppo stimolante, non si chiuderebbe occhio.

Buone vacanze!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna